home > Comunicazione > ABRUZZO: INSIEME I 4 CONSOLATI A CHIETI

ABRUZZO: INSIEME I 4 CONSOLATI A CHIETI

Foto/Video

Insieme per festeggiare la Pasqua e i 100 anni della Stella al Merito nella Cattedrale di San Giustino con il vescovo Bruno Forte

Per il 2024 la celebrazione del precetto Pasquale ha coinciso con il centenario della Federazione dei Maestri del Lavoro di cui i quattro Consolati provinciali della Regione Abruzzo hanno condiviso di commemorare la ricorrenza religiosa presso uno dei consolati. A livello regionale, il Consolato di Chieti si è fatto promotore per organizzare la cerimonia svoltasi a Chieti con la presenza degli altri tre consolati della regione Abruzzo, di L’Aquila, Pescara e Teramo.

La celebrazione religiosa ha suscitato la sentita emozione di condividere il senso di appartenenza della “comunità magistrale”, così come richiamato ed evidenziato dal console regionale MdL Annarita Puca, in uno scenario bellissimo che è la Cattedrale di San Giustino, ancor più imponente dai lavori di riqualificazione, svolti egregiamente dal Comune di Chieti, estesi all’intera piazza adiacente l’omonima chiesa madre. L’importanza del rito religioso si è resa ancora più coinvolgente soprattutto da un punto di vista mistico con la celebrazione eucaristica pregiatasi della disponibilità, quale celebrante, del monsignore Bruno Forte arcivescovo metropolita di Chieti-Vasto. Il vescovo di Chieti è noto per le sue omelie sulla fede e sulle dinamiche di carità e del lavoro, Confermando, nel momento della omelia, la sua autorevole partecipazione sui temi del lavoro, etica, moralità, solidarietà e sicurezza.

Tale determinazione dell’esponente l’Arcidiocesi di Chieti-Vasto è stata preavvisata in occasione del “Quaestiones quodlibetales 2023 – 2024” svoltosi, nel mese di Marzo 2024, presso l’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti, con la presenza del Consolato provinciale dei Maestri del Lavoro. Ma quest’ulteriore richiamo, molto deciso, ai diritti sociali sul lavoro, previsti anche nella Carta costituzionale, hanno rappresentato momenti di condivisione ai principi di sviluppo dell’essere umano e della società e per entrambi il più ampio gradimento di intenti. Parole che riferite al mondo dei “Maestri del Lavoro” hanno suggellato e reso encomiabile le attività che tutti i Consolati provinciali stanno svolgendo attraverso la testimonianza formativa presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Come anche il tema della sicurezza che rimane per la regione Abruzzo un malinconico primato statistico. La celebrazione si è conclusa con il ringraziamento, della comunità magistrale, all’officiante da parte del direttivo del consolato di Chieti, quale organizzatore dell’evento.

Nel pomeriggio la ricorrenza è proseguita con il pranzo dei Maestri del Lavoro tramite la presenza di tutti i rappresentanti dei rispettivi Consolati provinciali. Con l’occasione di ulteriore proficua convivialità e scambio di reciproca partecipazione come auspicio di rinnovate opportunità commemorative.

Consiglio Provinciale Consolato di Chieti

Nelle foto: i Maestri dei Consolati della Regione Abruzzo, di L’Aquila, Pescara e Teramo a Chieti