home > Consolati

Italia > Toscana > Lucca

Consolato Provinciale Lucca

News Consolato

Scuola Lavoro: alcuni spunti di riflessione

Domenica, 15 Settembre 2019

dal MdL Carmassi Roberto e dal Mdl Massimo da Valle (i due interventi sono anche in allegato)

Luglio 2019

 

Maestri del Lavoro Consolato di Lucca - Promemoria sul progetto scuola

Maestro Ing. Roberto Carmassi

 

Oggetto: Proposte per un programma di interventi nella scuola per l’anno 2019/2020

Premessa

Come è noto abbiamo discusso molto su questo tema, ma concluso ancora poco ed invece le scuole raccolgono in questo periodo le proposte dai vari soggetti che intendono intervenire a portare la loro testimonianza e le loro idee/proposte di orientamento ed avviamento al lavoro dei ragazzi.

I Maestri del Lavoro dovrebbero portare la loro testimonianza di “dedizione al lavoro”, “valori etici”, “proattività nell’innovazione dei processi e dell’organizzazione del lavoro”, propensione al trasferimento delle esperienze ai colleghi ed alle giovani leve”, etc.

La scuola è interessata in vario modo (molto disarticolato) ad iniziative, ad esempio:

a)      nella scuola secondaria di 1° livello (scuole medie, per intenderci) di tipo: “educativo”, iniziative orientate alla socializzazione, alla crescita psico/attitudinale, alle tematiche scientifiche e della salvaguardia ambientale. Gli interventi del Consolato negli anni passati, con il progetto “il lavoro vissuto” e gli interventi sul cartario, il tessile e l’energia elettrica rientravano appunto in quest’ultime tematiche;

b)      nella scuola secondaria di 2° livello (Istituti Tecnici Industriali, Licei, Istituti professionali, per intenderci), iniziative di tipo: “orientamento alla prosecuzione degli studi ed al Lavoro”, orientate ai “processi tecnici ed organizzativi” del mondo del lavoro, “allo sviluppo delle nuove professionalità” connesse all’evoluzione tecnologica, all’impatto dell’informatica e dell’automazione, etc., alle “nuove sfide tecnologiche e sociali, con le problematiche di impatto ambientale”, e conseguentemente l’importanza della “Normazione per l’impiego dei nuovi Materiali e la Gestione del Ciclo di Vita dei Prodotti”, per un impulso ad una nuova sensibilità per il valore del “Bene Ambiente” e la necessità della sua salvaguardia.

Azioni decise

Dopo l’Assemblea 2019, sulla base di quanto ivi accennato sul tema, sono stati fatti un paio di incontri ristretti (Franceschini, Carmassi, Paolinelli, Da Valle Massimo) per vedere cosa fare.

Azione A: Da Valle propone di costituire un Gruppo di Lavoro (GdL) di Maestri volontari, che si faccia carico di esaminare le possibili tematiche nuove che possono essere affrontate dai Maestri e stilare dei prospetti consoni a raccogliere i contributi e redigere delle presentazioni che possano essere “presentate” da diversi Maestri; Da Valle propone di costituire il GdL in autunno e di farlo lavorare in inverno per preparare qualcosa di utile per l’anno accademico 2020/2021.  

Prendendo atto che le tematiche svolte sino ad oggi con il progetto “il Lavoro Raccontato” per gli interventi nelle scuole Medie, sono state molto interessanti ed hanno riscontrato un indubbio riconoscimento di valore, si è altresì considerata la necessità di un rinnovamento e ciò richiede nuovi protagonisti e nuove idee.

Azione B: Carmassi propone di pensare ad un progetto per l’Autunno/Inverno che metta a fattor comune i lavori sin qui fatti per realizzare una presentazione de “i lavori tecnici del passato lucchese”, con il quale organizzare delle “serate a tema” in sede (anche sfruttando gli spazzi del CAI), invitando non solo i Maestri, ma anche altre Associazioni di volontariato del territorio, che siano interessate alle diverse caratteristiche della civiltà lavorativa lucchese del passato (ve ne sono diverse sul territorio e la relazione potrebbe portare idee e sinergie).

Comunque si è deciso che non si può scavalcare quest’anno accademico ed anzi ci si debba sforzare di recuperare rispetto all’anno passato e quindi sono state decise le seguenti azioni a breve:

a)      Franceschini/Carmassi: definiscono un progetto da presentare alla Dirigente scolastica provinciale Dott.ssa Buonriposi, sulla base anche di quanto da Lei stessa richiesto, nell’incontro avuto in Maggio u.s.. Ad oggi affinate alcune idee, ma non finalizzato alcunché;

b)      Carmassi: contatta i responsabili della “Vetrina scolastica del Comune di Capannori” per indagare su eventuali tematiche di interesse da parte delle Scuole Medie del territorio, per poi definire una proposta per gli interventi da presentare;

c)      Da Valle: promuove un incontro presso il Comune di Porcari, con gli addetti al progetto Scuola, per verificare interessi e tematiche gradite.

Azioni svolte

Carmassi:

Per le Medie di Capannori: per il progetto “Vetrina Scolastica” del Comune di Capannori, incontrato l’Assessore Cecchetti Francesco, responsabile del settore, dal quale si hanno alcune informazioni:

La “Vetrina Scolastica” (Resp.: Ristori Alessandro)si chiude, il 5 di Agosto 2019 e quindi si devono fare le nostre proposte entro questa data; in settembre, poi, una Commissione composta dai delegati dei 4 distretti scolastici del Comune ed un rappresentante del Comune, esaminerà le proposte e selezionerà gli interventi ammessi. Di norma vengono presentate 50/60 proposte e ne vengono selezionate 20/25; una parte hanno un piccolo finanziamento da parte del Comune ed una parte (tra cui eventualmente noi) viene proposta senza oneri. Orientativamente vengono individuate 3 macro-tematiche: a) contributi per la crescita psico/attitudinale dei ragazzi, b) contributi per la socializzazione (musica, ballo, attività sportive, etc.), c) settore scientifico ed ambientale. E’ doveroso tener presente che le scelte sono fatte esclusivamente sulla base degli interessi espressi dalle scuole e dal corpo insegnate ed il Comune ha solo un ruolo di coordinamento delle proposte e di finanziamento delle stesse. Interessante è un’iniziativa dell’Assessore che consiste in incontri periodici con i Dirigenti dei 4 Distretti scolastici con l’invito eventuale di “esterni” interessati a presentarsi alle scuole; purtroppo l’ultimo incontro si è già svolto due giorni fa ed il prossimo sarà a fine Settembre e quindi non utile pe noi. L’Assessore consiglia quindi di prendere contatto diretto con i Dirigenti Scolastici che sono:

Nicola Prezioso (Lammari e San Leonardo) c/o Segreteria Lammari Tel.: 0583-392362

Tina Centoni (Capannori) c/o Segreteria Capannori Tel.: 0583-935233

Gioia Giuliani (Camigliano) c/o Segreteria Camigliano Tel.: 0583-926526

Per L’ITIS Fermi di Lucca: All’ITIS Fermi il Prof. La Russa, nostro contatto per lo scorso anno, ci aveva invitato a contattare il Prof. Bianchini nuovo responsabile “Orientamento ed attività con Enti esterni…”.

Dopo i lavori degli Esami di Stato il Prof è andato all’Estero, e comunque sono riuscito a contattarlo. Dato che rientra questa domenica, abbiamo concordato di sentirci telefonicamente Lunedì; il mio obiettivo è quello di combinare (se lui fosse disponibile) un incontro nella prossima settimana per proporre un paio di tematiche e sentire le sue indicazioni, ed un secondo incontro in Settembre per finalizzare le proposte, previo riscontro all’interno del Consolato per trovare i “Maestri” per raccontare le tematiche individuate.

PROPOSTE

Per l’autunno/inverno: le Azioni A & B di cui sopra si dovrebbero discutere nella prossima Assemblea e, se condivise, pianificate per l’Autunno/Inverno.

Per l’immediato: per la “Vetrina scolastica di Capannori” (scuole Medie) propongo di presentare due dei lavori storici del progetto “il Lavoro raccontato”, come ad esempio:

a)      ”Storia della Carta” (magari con accenni particolari sulla piana luchese e pesciatina),  

b)      “Elettricità: produzione, distribuzione ed immagazzinamento” (magari con ampi riferimenti alle tecniche rinnovabili, ed ai problemi ambientali connessi anche con questi sistemi e con lo smaltimento delle “scorie” (x il nucleare) e delle “Batterie” nel caso delle “auto elettriche”).

Per essere innovativi possiamo cambiare titolo al tema dell’Elettricità e dargli questo: “L’Energia Elettrica e l’immancabile impatto Ambientale”. Poi lo sviluppiamo come detto sopra al punto (b). Mi sembra un tema che può attrarre e potrebbe essere sviluppato dalla collaborazione di Rosellini e Ricci, ai quali darei volentieri supporto.

Per l’immediato: per l’ITIS Fermi, a parte sentire la settimana prossima il Prof. Bianchini, proporrei comunque i temi già svolti:

a)      “I processi Cartari” presentato lo scorso anno da Livio Vannucci, che sarebbe bello integrarlo con qualcosa di “più tecnico” sull’Automazione, come indicato al Prof. Bianchi. Comunque eviterei il tranello di scendere troppo sul tecnico e mi terrei su di un livello di “processo integrato industriale” che coinvolge diverse figure professionali e per questo vedrei bene una integrazione con Ricci Giuseppe);

b)      “La sicurezza negli ambienti di lavoro” (Lucchesi), che proporrei di alzarci dal livello di “Normative”, che è trattato da molti, come ci disse la  stessa Buonriposi, spostandoci sul livello di “Cultura della Sicurezza” enfatizzando ad esempio il ruolo fondamentale del “Preposto”, nell’essere previdente e proattivo, laddove si hanno nuove tecnologie e/o nuovi materiali. Importante in tal senso anche l’atteggiamento del responsabile della specifica operazione, che deve essere anch’essa proattiva e tesa al miglioramento delle condizioni di lavoro, laddove si instaurano nuovi processi.

c)      “Affidabilità dei Prodotti – dalla progettazione alla manutenzione – tecniche e professioni coinvolte”. E’ ormai chiaro che il tema attraverso il quale mi piacerebbe illustrare la complessità dei processi industriale, specie laddove si realizzano prodotti e sistemi complessi, con tematiche di sicurezza spinte e durata di vita elevata, è un tema che mal si presta ad un “Titolone ad effetto”, ma continuerei a proporlo. Quando ne parlai per la prima volta con il preside dell’ITIS, ne fu entusiasta, ma rimane la difficoltà nel presentarlo con poche parole

Un nuovo tema: sempre per le scuole superiori ad indirizzo tecnico mi piacerebbe proporre un nuovo tema per andare ad “elucubrare tra l’Elettronica e l’Informatica” ed evidenziare come sia difficile individuare il mondo degli elettronici che si occupano ad esempio delle telecomunicazioni, dei Radar etc. (abbiamo una Ditta sul territorio di Capannori che potrebbe essere anche disponibile ad accettare una visita) rispetto a quello più ambiguo dell’Automazione dei processi, ed ancora rispetto a quello dell’Informatica pura, cioè del così detto Software per lo sviluppo del quale, nelle vai applicazioni, si ha in Italia carenza di forze lavoro disponibili. So che è un tema difficile, ma vorrei sentire cosa ne pensa il Prof. Bianchini dell’ITIS Fermi e poi, ci fosse la sua disponibilità, chiederei in contributo dei vari Maestri che hanno avuto o hanno i piedi in questo terreno.

Nuove proposte x nuove scuole superiori

Come discusso più volte, sarebbe bello ed opportuno rivolgere il nostro sguardo anche verso altre scuole superiori, ma al momento abbiamo solo il contatto con la Dirigente scolastica provinciale (Buonriposi) alla quale dobbiamo presentare una proposta, come detto precedentemente. Il Console ci sta lavorando e quanto prima ci metterà al corrente.

Situazione e Proposte da parte dei coordinatori territoriali Versilia e Media Valle

Credo sia opportuno fare il punto della situazione e scambiarci intanto le info in merito a: contatti in essere, scadenze, temi richiesti, proposte.

Potremmo anche fare qualcosa in più, prima di andare in ferie, se ci sono delle situazioni concrete su cui lavorare insieme. Fatemi sapere.

 

 

(in realtà dobbiamo integrare anche le proposte dei coordinatori Versilia e Media Valle

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Risposta alla lettera del MdL Roberto Carmassi

Scrive: MdL Massimo Da Valle

 

Carissimi,

Rispondo in merito all'Azione “A” esposta nella lettera di Roberto Carmassi che qui sotto riporto in estrapolato:

Azione A:Da Valle propone di costituire un Gruppo di Lavoro (GdL) di Maestri volontari, che si faccia carico di esaminare le possibili tematiche nuove che possono essere affrontate dai Maestri e stilare dei prospetti consoni a raccogliere i contributi e redigere delle presentazioni che possano essere “presentate” da diversi Maestri; Da Valle propone di costituire il GdL in autunno e di farlo lavorare in inverno per preparare qualcosa di utile per l’anno accademico 2020/2021.

Prendendo atto che le tematiche svolte sino ad oggi con il progetto “il Lavoro Raccontato” per gli interventi nelle scuole Medie, sono state molto interessanti ed hanno riscontrato un indubbio riconoscimento di valore, si è altresì considerata la necessità di un rinnovamento e ciò richiede nuovi protagonisti e nuove idee.

Lungi da me l'ipotesi di minimizzare il lavoro svolto dai precedenti progetti e, anzi, un plauso a tutti quei Maestri che hanno messo e continuano a mettere a disposizione il loro tempo e le loro conoscenze. Considerando però che in questo anno siamo aumentati con molti nuovi ingressi e che l'attività di promozione di valori e conoscenze debba essere un punto di forza e di personale orgoglio, propongo la costituzione di un piccolo gruppo di lavoro per poter aumentare le proposte già presenti verso l'esterno, in particolare verso la scuola.

Per questo, stamani mattina ho avuto un incontro con l'assessore alla scuola del Comune di Porcari (tanto per partire da dove conosco) Prof.ssa Fabrizia Rimanti.

L'incontro è stato estremamente cordiale e mi ha confermato un assoluto interesse a sviluppare una possibile cooperazione con la nostra Associazione che già conosce e stima. Purtroppo per l'anno che inizierà a settembre è ormai tardi per passare attraverso l'Amministrazione Comunale, ma essendo io interessato al prossimo anno, mi ha indicato quale è la procedura più lineare e cioè: entro giugno del prossimo anno presentare un progetto con l'indicazione del tema trattato, degli incontri necessari all'esposizione e dei tempi di disponibilità; loro lo valuteranno e lo potranno inserire nei progetti che hanno in corso e proporli poi alle scuole.

Per quanto riguarda i temi, siamo logicamente liberi, ma tanto per fare degli esempi le scuole stanno lavorando molto sui temi dell’ambiente, climatici, riduzione della plastica, raccolta differenziata; sarebbero comunque interessanti anche temi riguardanti le energie, magari con riferimenti alle energie rinnovabili e al contenimento dei consumi.

Mi è sembrato un incontro produttivo e di possibile interesse reciproco, ci siamo lasciati promettendo che l’avrei tenuta aggiornata sugli sviluppi.

A questo punto faccio un appello, attraverso il nostro Gruppo Direttivo, a tutti i Maestri e le Maestre; chi fosse interessato alla formazione di un piccolo gruppo di lavoro su questi temi può farlo presente al nostro Console o al responsabile per la scuola MdL Roberto Carmassi.

Grazie a tutti per l’attenzione e buone meritate ferie.

 

Massimo Da Valle

maestri del lavoro_pr.docx carissimi.docx Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF

Altre News

Convivio degli Auguri Natalizi Lunedì, 23 Dicembre 2019 Ci siamo ritrovati, numerosi come sempre, sabato 14 Dicembre presso il ristorante "La Corte" di S. Maria a Colle. Era presente il Console Regionale MdL Massimo Tucci che si è intrattenuto con affabilità particolare verso […]
vai alla news estesa
VISITA ALLA CITTA' DI BARGA Lunedì, 07 Ottobre 2019   

 VISITA A CITTA' DI BARGA E SBALLOTTATA

Sabato 26 ottobre 2019

   Nell’ambito della iniziativa “Conosci il tuo territorio” il Consolato Provinciale di Lucca dei Maestri del Lavoro […]

vai alla news estesa
Scuola Lavoro: Tematiche proposte Venerdì, 20 Settembre 2019       Per le Scuole Medie Inferiori
  1. Storia della carta con accenni particolari sulla piana lucchese; si riprende la storia della carta con le diverse tipologie lungo la storia con riferimenti alle
[…]

vai alla news estesa
L'auto elettrica: conosciamola meglio Venerdì, 20 Settembre 2019 Questo non vuole essere un discorso “concluso”, ma bensì uno stimolo a raccogliere considerazioni da parte di tutti quelli che sono interessati, a vario titolo, ad informarsi e/o a condividere informazioni utili; creiamo […]
vai alla news estesa
I MAESTRI LUCCHESI AL CONVEGNO REGIONALE Martedì, 04 Giugno 2019    Sabato 25 Maggio si è tenuto il Convegno Regionale che quest’anno era programmato nella provincia di Massa Carrara. Il Consolato di Lucca, come sempre molto presente ad ogni richiamo, si è presentato con […]
vai alla news estesa
STELLE AL MERITO DEL LAVORO 2019 Venerdì, 12 Aprile 2019 LE NUOVE STELLE AL MERITO PER L’ANNO 2019  Quest’anno le Stelle al Merito del Lavoro nella nostra provincia sono state ben 15, a riprova di un lavoro e di un impegno dei Maestri tutti che mantengono attiva la […]
vai alla news estesa
ASSEMBLEA GENERALE PROVINCIALE Venerdì, 12 Aprile 2019 VERBALE DELLA ASSEMBLEA GENERALE PROVINCIALE  Lucca, sabato 30 marzo 2019        La riunione di sabato 30 marzo 2019 inizia ad ore 10,00 in seconda convocazione presso la nostra sede di Via dei Bichi […]
vai alla news estesa
Elezioni triennio 2019 2021 Domenica, 11 Novembre 2018 Nella riunione di sabato il consglio già eletto per votazione tramite referendum ha confermato alla guida del nostro Consolato il MdL Franceschini Pietro che ancora si avvarrà della collaborazione come segretario del MdL […]
vai alla news estesa
Nuovi Maestri 2018 Mercoledì, 05 Settembre 2018 Quest'anno sono stati assegnati al Consolato di Lucca ben 10 nuovi maestr;qui di seguito vi riporto l'elenco:  Fredianelli Nello  Fuggiaschi Antonella  Guidi Patrizia  Lazzarini Paolo (purtroppo già […]
vai alla news estesa
I Maestri lucchesi di nuovo a scuola Sabato, 21 Settembre 2013 Ci eravamo già stati una dozzina di anni or sono, ed oggi, in un contesto  totalmente diverso,  siamo  ritornati a scuola.  Il tutto ha avuto inizio da contatti avuti con l’assessorato alla cultura del […]
vai alla news estesa